DOVE E QUANDO TROVARCI

 
CONTROLLO DELLA BUSTA PAGA

 

CONTROLLA e VERIFICA il TUO STIPENDIO

 

Tutti gli interessati devono farci avere:

- un cedolino stipendiale recente
- copia della ricostruzione di carriera (fatta quando si è passati di ruolo) e gli eventuali inquadramenti successivi

La documentazione può esserci consegnata a mano nei nostri SPORTELLI negli ORARI di CONSULENZA oppure tramite email a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. Il controllo è fondamentale per sapere se il vostro stipendio è corretto o se necessita di correzioni che - in certi casi - danno diritto anche ad arretrati.

 

 

--------------------------------------------------------------------------------

LO STORICO DELLE NOTIZIE RELATIVE AL NOSTRO SERVIZIO

 

Controllo del CEDOLINO STIPENDIALE: il nostro Nazionale riporta la Notizia

martedì 22 nocembre 2016

Il nostro sito nazionale  ha riportato la NOTIZIA relativa al nostro servizio di verifica e di controllo della busta paga.

 

 

Controllo della busta paga: il nostro sito nazionale

mercoledì 18 novembre 2015

Il nostro sito nazionale ha riportato la NOTIZIA del nostro servizio di controllo della busta paga per tutti i Docenti e gli Ata con contratto a T.I.

 

 

Controllo della busta paga: il nostro servizio per tutti i Docenti e gli ATA con contratto a T.I.

lunedì 16 novembre 2015

Come ogni anno lanciamo la nostra campagna di CONTROLLO DELLA BUSTA PAGA di tutte le lavoratrici ed i lavoratori con con tratto a T.I. delle nostre Scuole. Un semplice controllo può concretizzare i vostri diritti e, se riscontriamo errori, un aumento dello stipendio con i relativi arretrati. Il controllo ci permetterà inoltre di verificare se avete i requisiti per eventuale vertenza per il riconoscimento integrale di tutto il servizio pre-ruolo. La LOCANDINA con tutte le informazioni

 

 

Verifica della busta paga: il nostro Nazionale

giovedì 16 novembre 2014

Il nostro NAZIONALE ha riportato la notizia del nostro servizio di VERIFICA E CONTROLLO DELLA BUSTA PAGA. Con il recupero del 2012 è davvero importante che tutto il personale DOCENTE ed ATA a T.I. faccia, presso i nostri uffici, una verifica della propria posizione stipendiale.

 

 

Controllo della busta paga: con il recupero del 2012 rilanciamo la nostra campagna di verifica della busta paga!

mercoledì 15 ottobre 2014

Con il recupero dell'anno 2012 ai fini degli scatti della carriera RILANCIAMO la nostra campagna di verifica e controllo della busta paga di ciascun lavoratore della scuola con contratto a T.I. Per fare il controllo (gratuito per tutti) è sufficiente farci avere copia della propria ricostruzione di carriera e l'ultimo cedolino stipendiale. Il controllo è importante in quanto un errore o un mancato inquadramento vi potrebbero impedire di avere il giusto stipendio perdendo così migliaia di euro! Ecco la LOCANDINA dell'iniziativa

 

 

DOCENTI ed ATA che devono "restituire" dei soldi allo Stato: facciamo il punto

giovedì 9 gennaio 2014

Le notizie si rincorrono: DOCENTI ed ATA dovranno restituire dei soldi dalla propria busta paga. Nelle ultime 48 ore sono arrivate le ufficiose smentite ministeriali: nessuna restituzione, tutto resta come prima. Preso atto con tristezza che la politica del Paese si gioca su Twitter dalle cui pagine i Ministri ed i baldanzosi neo-segretari di partito lanciano i loro anatemi, vediamo di fare un po' di chiarezza per ciascuna tipologia e casistica. Decisiva, anche questa volta, l'azione della CGIL sempre in prima linea nella difesa dei diritti dei lavoratori.

 

SCATTI di ANZIANITA': la restituzione avrebbe dovuto riguardare solo i DOCENTI ed ATA a T.I. che erano scattati nella prima parte del 2013 (essendo appunto il 2013 stato bloccato con effetto retroattivo). Un numero, lo diciamo per correttezza, contenuto di lavoratrici e lavoratori. Una assurdità visto che a breve si dovrebbe recuperare il 2012 e quindi il maltolto verrebbe nuovamente reso.

POSIZIONI ECONOMICHE ATA: la restituzione avrebbe riguardato nella nostra Provincia i SOLI Amministrativi e Tecnici (attualmente 8 amministrativi) titolari della II posizione economica maturata a partire dal 2011. Altro assurdo visto che il benefit economico in questione è frutto di una selettiva procedura concorsuale e di attività lavorative extra già prestate.

 

L'ennesimo "caos italiano" all'ultimo risolto? Temiano di NO. Prima di tutto vedremo come si comporterà il Governo alla prova dei fatti. In secondo luogo temiamo che il MEF si rivarrà per questi "mancati incassi" ancora una volta sulla Scuola Pubblica. Come sempre teniamo alta la guardia ed invitiamo le lavoratrici ed i lavoratori a T.I. nelle nostre Scuole ad usufruire del nostro servizio di CONTROLLO DELLA BUSTA PAGA

 

 

Controllo della busta paga: alcuni lavoratori dovranno restituire i soldi dello scatto

venerdì 3 gennaio 2014

Proprio così, siamo all'assurdo. Poichè il 2013 è stato "bloccato" in ritardo (a settembre) ai fini della maturazione degli scatti di anzianità ora il Ministero pensa bene....di richiedere indietro i soldi a quanti avevano maturato gli scatti nel corso di quell'anno. Se la faccenda non fosse drammatica sarebbe ridicola in quanto i lavoratori interessati dovranno restituire i soldi (rate di 150 euro al mese) .....soldi che, se e quando finalmente si recupererà il 2012, si vedranno restituiti indietro !!! Un tira e molla vergognoso che ancora una volta riduce la Scuola Pubblica a mero "bancomat" su cui fare cassa. Invitiamo tutti gli interessati e soprattutto quanti da gennaio si vedranno decurtato lo stipendio a contattarci immediatamente. Il nostro SITO NAZIONALE ha spiegato molto bene la situazione.

 

 

Controllo della busta paga: i riscontri sui cedolini dei DOCENTI ed ATA del Biellese

lunedì 23 dicembre 2013

Decine di lavoratrici e lavoratori DOCENTI ed ATA a T.I. delle nostre Scuole si sono appoggiati a noi per effettuare il controllo della propria busta paga. In questo ultimo mese abbiamo effettuato molti riscontri e la situazione che è emersa è la seguente:

  • La maggior parte dei lavoratori percepisce il giusto inquadramento stipendiale ma quasi nessuno ha riportata nel cedolino la corretta data di acquisizione del prossimo scatto.
  • Alcuni lavoratori hanno maturato lo scatto, che stanno percependo, nel corso del 2013 in quanto il blocco di questo anno è subentrato solo nella seconda parte dell'anno. Per questi lavoratori il rischio è, a seguito dell'intervento del MEF del 19 dicembre, di vedersi decurtato lo scatto e richiesta indietro la differenza stipendiale percepita
  • In circa il 10% dei controlli da noi effettuati abbiamo verificato che i lavoratori NON STANNO PERCEPENDO IL GIUSTO STIPENDIO. Pur avendo questi maturato lo "scatto" nel corso del 2011 lo stipendio non è stato debitamente aggiornato. Abbiamo immediatamente contattato la Scuola di titolarità. La DPT di Biella ha tuttavia bloccato ogni intervento fino al 31 dicembre 2013. Da gennaio 2014 per questi l'aggiornamento dovrebbe avvenire senza problemi

Ricordiamo che a breve si dovrebbe (il condizionale è d'obbligo) recuperare anche l'anno 2012 che comporterà lo scatto per molti DOCENTI ed ATA della Provincia. Da qui la necessità di continuare con i controlli ed il nostro invito a tutti di usufruire del nostro servizio.

 

 

Controllo individuale del cedolino: il sito nazionale

sabato 30 novembre 2013

Il nostro sito nazionale ha riportato la NOTIZIA relativa al nuovo servizio da noi avviato per il controllo individuale e personalizzato dei cedolini stipendiali. Lo speciale CONTROLLO DELLA BUSTA PAGA del nostro sito

 

 

Scatti e controllo dello stipendio

mercoledì 27 novembre 2013

Pare una decisione irrevocabile: ancora una volta verranno garantiti i diritti relativi agli scatti stipendiali (recupero del 2012) a discapito delle risorse del F.I.S. Come lo scorso anno, quando abbiamo avuto il recupero del 2011, a rimetterci saranno le nostre Scuole ed i lavoratori stessi che si vedranno ulteriormente decurtata la quota loro spettante del Fondo di istituto per gli incarichi e le attività aggiuntive svolte. Il classico "gioco delle tre carte" !! Come FLC CGIL manteniamo la nostra totale contrarietà all'operazione che non porta alcun beneficio ai lavoratori. Fatte queste fondamentali premesse si rendono necessari puntuali controlli nei cedolini stipendiali per verificare, caso per caso, se lo stipendio percepito è corretto. Come FLC CGIL di Biella attiviamo pertanto uno SPECIFICO SERVIZIO DI CONTROLLO DEI CEDOLINI STIPENDIALI. L'invito è rivolto a tutti i DOCENTI e gli ATA con contratto a T.I. che hanno già avuto la ricostruzione di carriera. Con un semplice controllo importanti diritti possono concretizzarsi. E' sufficiente prendere un appuntamento e presentarsi muniti dell'ultimo cedolino e di copia della ricostruzione di carriera.